Le migliori App gratuite per riconoscere le stelle

Per chiunque ami l'astronomia ma è alle prime armi!

Sarà capitato anche a te di chiederti in una sera di mezza estate: chissà che stella è quella lì così luminosa? Oppure in pieno inverno notare 3 stelle allineate e domandarti: dunque, quelle devono essere la famosa Cintura di Orione, ma l’intera costellazione com’è fatta?

Metti anche che ti perdi nel deserto del Kenya durante un Safari notturno e non hai la benché minima idea di dove siano Dubhe e Merak per trovare il Nord. Lo dico sempre che Bear Grylls dovrebbe inserire nel suo programma di sopravvivenza l’ABC dell’orientamento tramite l’osservazione del cielo.

Se anche tu ami l’astronomia ma sei alle prime armi nella secolare pratica del riconoscere stelle e costellazioni (o hai semplicemente paura di perderti nel deserto), e non sai da dove cominciare, non ti preoccupare! Nessun incomprensibile astrolabio o pesante e polveroso atlante stellare da biblioteca. Roba da Medioevo. Nell’era digitale vengono in nostro aiuto le gettonate app. A portata di mano quanto il nostro smartphone, ti segnalo 4 imperdibili applicazioni scaricabili gratuitamente che ti permettono un accesso facile alla volta celeste e di toccare le stelle con un dito, anzi con un touch.

Mappa Stellare (Star Chart)

Disponibile sia per Android sia per iOS. Puntandola verso il cielo simula in tempo reale stelle e costellazioni che stai osservando.

Mostra tutte le 88 costellazioni, i pianeti del Sistema Solare, compresi il Sole e la Luna e conta un catalogo fino a 5.000 stelle. Selezionando un oggetto offre informazioni quali luminosità e distanza. Alcuni di questi si possono anche zoomare, come pianeti o nebulose, per vederli in modo ravvicinato.

Puoi puntare il cellulare anche più in basso dell’orizzonte e vedere cosa sta per sorgere ad Est o è appena tramontato ad Ovest. Puntando ancora più in basso, verso i piedi, puoi vedere addirittura il cielo dell’emisfero australe.

Mappa stellare ha anche funzioni carine nella versione free, come la “modalità di esplorazione” che permette di viaggiare in 3D nel sistema solare con una grafica più che buona. Saltando da un pianeta all’altro potrai visualizzarli da vari angoli e leggere la scheda tecnica e descrittiva per ciascuno di essi. Degna di nota la funzione “Allunaggio dell’Apollo 11” nella sezione “Istanti nel tempo” che simula l’ambientazione lunare della famosa missione con i vari moduli ed esperimenti piazzati nel sito di allunaggio.

Mappa Stellare (Star Chart)

Stellarium

Non è proprio gratuita, ma con meno di €3 hai l’app ideale per simulare la volta celeste con le costellazioni, stelle e pianeti visibili in un dato momento. Disponibile sia per iOS che per Android.

Trascinando lo schermo puoi visualizzare il cielo in una determinata direzione cardinale (Nord-Sud-Est-Ovest) dell’orizzonte che ti interessa o allargarlo fino alla modalità “fish-eye” ed avere così una visione completa di tutte le costellazioni visibili a 360°.

Come per Start Chart puoi selezionare oggetti per avere informazioni o vederli zoomati, anche se la qualità delle immagini è inferiore. Però è possibile impostare il giorno e l’ora che ti interessa: puoi così monitorare il cielo nel tempo e apprendere come evolve nel corso di un mese o di un anno. Anche in una determinata data puoi far scorrere il tempo cliccando “play”: vedrai mutare il cielo di quella notte nella danza del sorgere e tramontare degli astri in un video animato a varie velocità che puoi scegliere.

Attivando l’icona di movimento nel menù puoi comunque attivare la modalità in tempo reale. Può dare dei problemi di allineamento nei movimenti orizzontali. Per la Sky Live è più consigliabile effettivamente Star Chart, mentre Stellarium come simulatore celeste non la batte nessuno.

Stellarium

Star Walk 2

Una delle migliori app in quanto a funzioni, informazioni e grafica, Star Walk 2 è scaricabile sia per Android sia per iOS. È utilizzabile come mappa stellare in tempo reale puntandola in una direzione del cielo oppure come simulatore celeste in modo analogo a Stellarium.

Appena scaricata e aperta l’app, si nota subito la grafica mozzafiato sia delle immagini delle costellazioni che dell’ambientazione dell’orizzonte. Gli effetti sonori rendono ancora più suggestiva ed entusiasmante l’esplorazione del cielo. Il tutto è purtroppo compensato da una certa mole pubblicitaria.

Ne vale comunque la pena perché oltre ad un fattore estetico ha tante funzioni interessanti. Per esempio in modalità mappa stellare, touchando il pulsante fotocamera in alto a destra, è possibile vedere le stelle e le costellazioni della mappa con lo sfondo reale in trasparenza. In pratica vedrai attraverso il tuo smartphone il cielo virtuale della mappa sovrapposto a quello vero.

Andando invece su Impostazione -> Sky Live, una divertente grafica mostra l’ora in cui sorgono e tramontano i corpi del sistema solare visibili in cielo ad occhio nudo, in primis Sole e Luna, ed in particolare la fase lunare del nostro satellite.

Un’altra funzione fantastica, andando sempre sulle impostazioni e selezionando “barra dello spettro”, permette di vedere il cielo non solo nella classica luce visibile, ma anche nelle altre bande dello spettro. Vedrai come appare la Via Lattea nell’infrarosso o nei raggi X e così via. Wow!

Modificando poi la data, parte automaticamente un’animazione delle star trails, un effetto del moto delle stelle che ruotano attorno alla polare.

Per finire puoi impostare l’app anche in modalità simulatore del cielo. Non è possibile visualizzare in formato fish-eye come per Stellarium ma una simpatica bussolina in alto a sinistra indica la reale direzione del cielo che stai guardando.

Star Walk 2

ISS DETECTOR

Se diventerai un attento scrutatore del cielo oltre a stelle e costellazioni, non potrai non notare quante altre luci della notte movimentano il cielo. Sto parlando dei satelliti e delle stazioni spaziali!

Sicuramente hai sentito parlare, e magari visto, la Stazione Spaziale Internazionale osservabile ad occhio nudo quando sorvola sopra i nostri cieli. È così luminosa e veloce a solcare la volta celeste che è un vero e proprio spettacolo. I sorvoli sopra l’Italia sono visibili in determinate date e orari prevedibili con un certo anticipo.

A tal proposito ti consiglio di scaricare l’app ISS Detector, disponibile sia per iOS che per Android e che puoi consultare (o che ti aggiorna tramite notifiche impostate) per essere sempre informato sui vari passaggi della beneamata ISS fino a 10 giorni di previsione.
Puoi sapere quando, a che ora, in che direzione e con quale intensità potrai avvistarla. L’app è persino dotata della funzione bussola per aiutare ad orientarsi sull’avvistamento.

Oltre alla ISS sono segnalati, anche se meno luminosi, i numerosi satelliti Iridium e la stazione spaziale cinese Tiangong 2.

Costellazioni sopra Rocca Calascio dell'astrofotografo Cristian Fattinnanzi
Crediti foto: Rocca Calascio, gentile concessione dell’astrofotografo e amico Cristian Fattinnanzi

Scritto da

Agnese Ferrini

Domande o commmenti?

×