Fenomeni astronomici 2019

Tutti gli spettacoli che il cielo del 2019 ci riserva!

Una selezione degli eventi più interessanti visibili dall’Italia. Abbinata alla descrizione, un’infografica da noi realizzata e per i veri appassionati un Google Calendar che contiene tutti gli eventi, 54 in totale. (mettere il link alla pagina che chiede la mail)

Eclissi di Luna

Se lo scorso anno potevamo ritenerci fortunati per aver assistito all’eclissi totale del 27 luglio, quest’anno abbiamo vinto all’enalotto! Doppia eclissi per noi:
21 GENNAIO – Eclissi di Luna Totale visibile da tutta la penisola italiana. La Luna entra nella penumbra alle 4:30 e man mano uno spicchio del nostro satellite viene coperto dalla Terra. Dalle 5:40 alle 6:40 la Luna diventa completamente rossa transitando nell’umbra, il cono d’ombra creato dalla Terra. Non diventerà però completamente scura: si tingerà di un rosso intenso per un effetto ottico di rifrazione. Alle 7:50 anche questa eclissi sarà terminata. Buona sveglia!!! ⏰
16 LUGLIO – Visibile in serata dall’Italia un’eclissi parziale di Luna. Il massimo alle 21:30.
Le prossime eclissi saranno il 23 ottobre 2023 (parziale) e il 7 settembre 2025 (totale). Clicca qui per la lista INAF delle prossimi eclissi.

Congiunzione tra Giove e Venere

22 GENNAIO e 24 NOVEMBRE – Una congiunzione planetaria e amorosa che non ha uguali! Giove e Venere sono visibili molto vicini tra loro prima dell’alba a gennaio e dopo il tramonto a novembre. Lot of loves!

Super-Luna

19 FEBBRAIO – La seconda delle tre Super-Lune del 2019. La Luna si trova a 356.761 km dalla Terra ed è la Super-Luna più grande dell’anno. Le altre sono il 21 gennaio in occasione dell’eclissi di Luna e il 21 marzo.

Blue Moon

18 MAGGIO – Quando in una stagione ci sono eccezionalmente quattro lune piene, la terza viene chiamata Luna Blu. Il detto “once in a blue moon” indica un evento che accade una volta l’anno. Ma non aspettarti di vederla blu! A meno che non sia in corso un’eruzione vulcanica vicino casa tua… La Luna blu è un fenomeno molto interessante causato da particelle di fumo e polvere dispersi nell’atmosfera terrestre. Fenomeno assolutamente non prevedibile!

Perseidi

12 AGOSTO – Giusto un accenno per questo sciame meteorico così famoso, per sottolineare che il picco avviene il 12 e non il 10. A causa della precessione degli equinozi la notte del picco sta slittando dal 6 agosto al tempo dei greci, al 10 al tempo dei romani, fino ad essere arrivati al 12. Il tasso di meteore (ZHR) è di 100 l’ora. L’elevata velocità con cui le Perseidi entrano in atmosfera permette ad un’alta percentuale (30%) di raggiungere magnitudine negativa e lasciare scie persistenti nel cielo. La cometa genitrice è la Swift-Tuttle. Buona osservazione!

Transito di Mercurio

11 NOVEMBRE – Raro transito di Mercurio davanti alla nostra stella. La prossima occasione per osservarlo sarà nel 2039 e ci sono solo 13 transiti al secolo. Lo spettacolo inizia alle 13:35 e finisce alle 19:04, con il culmine alle ore 16:19. Mercurio è troppo piccolo per essere visto ad occhio nudo. Cerca l’osservatorio più vicino!

Calendario Astronomico 2019

Lo abbiamo pensato per avere un colpo d’occhio sugli eventi visibili e rispondere a tutti quelli inesatti che girano nel web. Qui trovate tutti gli eventi dell’anno degni di nota, visibili dall’Italia!

 

Scritto da

Alessandra Frontini

Domande o commmenti?

×