Leo, eclettico lettore

Leo, eclettico lettore

Febbraio - Marzo 2019 | Laboratori per bambini

A 500 anni dalla scomparsa di Leonardo Da Vinci, il genio per eccellenza, tantissimi eventi e laboratori completamente gratuiti. Un progetto itinerante, finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività Culurali, nei locali del Sistema bibliotecario Esino Mare per promuovere la lettura scientifica per ragazzi/e.

INCONTRI

📌 11 Febbraio | Biblioteca di Chiaravalle
LA LUNA DI LEONARDO 🌝
Leonardo in campo astronomico si occupò in particolare della Luna. Disegnò le sue macchie, considerando che le parti brillanti dovessero essere mari e quelle oscure “isole e terra ferma”. A lui è pure dovuto il primo tentativo di spiegazione di quel che egli chiama “lustro della luna”, cioè del fenomeno della “luce cinerea”.
Scopriamo anche noi come funziona questo fenomeno.

📌 18 Febbraio | Biblioteca di Morro d’Alba
I COLORI DI LEONARDO ⭐️
Seguendo generalmente le idee aristoteliche o quelle degli Arabi, Leonardo; si occupa di problemi della visione semplice e di quella binoculare, della dispersione della luce, della teoria delle ombre.
Per capire che colori utilizzare nella pittura bisogna innanzitutto scoprire la natura dei colori. Nello spazio esistono delle stelle calde e altre fredde?
Scopriamolo con i colori e le onde elettromagnetiche.

📌 25 Febbraio | Biblioteca di Montemarciano
DALLE TEORIE SUL VOLO ALLA ISS 🦅✈️🛰
Gli studi di Leonardo sul volo degli uccelli e sul “volo strumentale” lo portarono a investigare le leggi dell’aerodinamica: egli osservò la compressibilità e il peso dell’aria e intuì l’importanza di questi elementi ai fini del volo, ai fini cioè del sostentamento nell’aria del più pesante.
Nel XXI secolo abbiamo costruito nello Spazio un laboratorio orbitante che si chiama: Stazione Spaziale Internazionale. Come si arriva a bordo della ISS? Come funziona l’energia che l’alimenta?
Scopriamo tutto questo con un modellino in scala.

📌 4 Marzo | Biblioteca di Falconara Marittima
LA PROSPETTIVA AEREA DI LEONARDO 🌇
Leonardo fu un grande studioso della luce e dell’ottica in generale. Divenne uno dei fondatori della prospettiva aerea, disciplina di natura prettamente artistica che studia le variazioni di intensità luminosa e di gradazione dei toni in rapporto alla distanza.
Con il prisma di Newton scomponiamo un raggio di luce per creare un bellissimo arcobaleno e conoscere meglio la luce e l’atmosfera.
Alla fine scopriremo perché il cielo di giorno è azzurro ma al tramonto diventa rosso.

INFORMAZIONI

LABORATORI GRATUITI
Età: 7-10 anni
Durata: 1 ora
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA presso la Biblioteca di riferimento

Laboratorio organizzato dalle Nane Brune, blogger di divulgazione astronomica.

Scritto da

Alessandra Frontini

Domande o commmenti?

×